CORSI PER MAGISTRATO ORDINARIO E AVVOCATO

- tutti a numero chiuso -


:: home page :: contattaci ::  
CORSI ORDINARI
Bari: 7 ottobre 2017 - 30 giugno 2018
Roma: 9 ottobre 2017 - 11 luglio 2018
Milano: 13 ottobre 2017 - 17 giugno 2018
On-line: 7 ottobre 2017 - 30 giugno 2018
CORSI INTENSIVI PER AVVOCATO
Bari: 7 ottobre - 17 dicembre 2017
Milano: 13 ottobre - 17 dicembre 2017
CORSI INTENSIVI PER MAGISTRATO
BARI: 27 ottobre 2017 - 14 gennaio 2018
ROMA: 13 novembre 2017 - 4 gennaio 2018
MILANO: 17 novembre 2017 - 7 gennaio 2018
ON LINE: 27 ottobre 2017 - 14 gennaio 2018
CORSO INTENSIVO PER IL TAR
On line e tutte le sedi: fino alle prove scritte
MILANO: 8-9 gennaio 2018
ROMA: 10-11 gennaio 2018
ON LINE: 9-10 gennaio 2018

:: home page :: contattaci ::  

Destinatari e finalità

I corsi sono diretti agli aspiranti al concorso per Magistrato Ordinario ed all'esame di Avvocato, ma aperti anche a chi aspira ad altri concorsi per cariche pubbliche e per il Tribunale Amministrativo Regionale.
La Scuola prepara il laureato in giurisprudenza ad affrontare prove scritte ad elevato grado di complessità nelle materie del diritto civile, penale ed amministrativo (con elementi di diritto europeo). A tal fine il modello di insegnamento tradizionale, imperniato sull'approfondimento dottrinale e giurisprudenziale e sull'effettuazione di prove simulate, viene plasmato, integrato e migliorato in modo da poter realizzare la crescita (oltre che del patrimonio di conoscenze anche) delle capacità dello studente.
Tutti i corsi sono a numero chiuso, con il limite di 60 partecipanti (100 quello di Roma), elevabile al massimo del 20%. L'ammissione avviene sulla base dell'ordine cronologico di iscrizione. La Scuola si riserva la facoltà di disporre la non ammissione o l'esclusione in caso di accertata inidoneità.

Obiettivi

Formare lo studente sotto il profilo logico-giuridico, mettendolo in condizione di elaborare una risposta soddisfacente alle tracce di esame qualsiasi sia l'argomento assegnato, con l'uso dei testi legislativi liberamente consultabili. A tal fine i corsi sono strutturati in modo da:
  1. potenziare l'attitudine ai ragionamenti giuridici e la capacità di costruzione della prova scritta
  2. incrementare la conoscenza lineare, trasversale e circolare degli ordinamenti normativi
  3. guidare lo studio individuale delle materie oggetto di esame.
I programmi e le metodologie specifiche sono illustrati nella sezione relativa a ciascun corso.

Metodo scientifico

Il metodo scientifico si fonda sulla descrizione del rapporto tra norma giuridica e realtà e sulla formalizzazione dei testi linguistici. Si supera il relativismo gnoseologico che caratterizza gli studi giuridici, pervenendo alla soluzione migliore nell’interpretazione di una norma o di un caso attraverso vere e proprie dimostrazioni.
L’analisi delle disposizioni normative avviene su due livelli, aventi ad oggetto rispettivamente la struttura e il contenuto. Il primo si avvale di modelli matematici, ossia di inferenze: deduzione, induzione, abduzione, analogia, che nel dominio giuridico sono regolate dal nesso di implicazione normativa. A garanzia della correttezza del procedimento sono posti i tre principi della logica classica e le fallacie dell’argomentazione. Il secondo si avvale del sapere scientifico: scienze esatte, scienze sociali, scienze morali. Ne consegue la classificazione delle disposizioni normative: norme descrittive, norme tecniche, norme elastiche.
Il caso giudiziario si inquadra nello schema inferenziale: fatto (premessa minore) – norma (premessa maggiore) – effetto (conclusione). La disciplina giuridica del caso, che costituisce la conclusione, presuppone l’esatta ricostruzione delle premesse e la corretta esecuzione dell’argomentazione.
Completa il metodo scientifico la teoria della relatività generale. Muovendo dall’assioma che finalità dell’ordinamento giuridico è la razionalizzazione dei comportamenti umani, la concezione scientifica individua come criterio di imputazione dei precetti normativi, accanto alla figura dell’agente modello, quella dell’agente superiore.
Il metodo scientifico è applicabile non solo agli ordinamenti retti dallo schema norma-fatto-effetto, ma anche al diritto amministrativo, retto dallo schema norma-potere-effetto. Si veda a titolo esemplificativo il preavviso n. 275/2016 per l’Adunanza Generale del Consiglio di Stato.
In ordine all'impiego dei modelli matematici si vedano le seguenti pronunce del Consiglio di Stato: Adunanza Plenaria 3/2017 e III sez. 3333/2017

Link di accesso ai corsi

CORSI ORDINARI
:: Bari
:: Roma
:: Milano
:: On-line
CORSI INTENSIVI PER MAGISTRATO
:: Bari
:: Roma
:: Milano
:: On-line
:: Tar
CORSI INTENSIVI PER AVVOCATO
:: Bari
:: Milano

Contatti

Tutte le sedi
  • chiamare il 345/3073803 (Avv. Andrea Irno Consalvo);
  • inviare una e-mail con nome e cognome nonché luogo di residenza a info@corsomagistratura.it. Le mail anonime non riceveranno risposta.
Milano
  • chiamare il 335/6640939 (Avv. Marika Miglioranza).

Informativa del diritto di recesso

Ai sensi dell’art. 49, comma 1, lett. h) d.lgs. 06 settembre 2005 n° 206, si informa (chi non riveste la qualifica di professionista ed ha stipulato il contratto a distanza) della possibilità di esercitare il diritto di recesso senza onere di motivazione entro 14 giorni. Per esercitare il diritto di recesso l’interessato è tenuto a comunicare la decisione di recedere dal contratto tramite una dichiarazione esplicita (ad esempio lettera inviata per posta, fax o posta elettronica). A tal fine può utilizzare il modulo tipo di recesso sotto utilizzato. Per rispettare il termine di recesso, è sufficiente che inviare la comunicazione relativa all’esercizio del diritto di recesso prima della scadenza del periodo di recesso. A chi recede dal contratto saranno rimborsati i pagamenti effettuati senza indebito ritardo e in ogni caso non oltre 14 giorni dal giorno dal ricevimento della comunicazione del recesso. Detti rimborsi saranno effettuati utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato per la transazione iniziale, salvo che non sia stato espressamente convenuto altrimenti.
Il diritto di recesso non è applicabile a chi ha usufruito di condizioni agevolate subordinate al rispetto di un termine temporale.

Modulo di recesso tipo

— Destinatario [Diritto e Scienza s.r.l. via Giuseppe Posca n. 33, 70124 Bari]
— Con la presente notifico il recesso dal contratto di vendita dei seguenti servizi
— Ordinato il
— Nome del consumatore
— Indirizzo del consumatore
— Data